Rugby Metanopoli ASD

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vieni a Giocare a Rugby
Diventa un Porcospino
scrivi a info#rugbymetanopoli.it

Porcospini Rugby a San Donato (M3)

Alle porte di Milano

Rugby Metanopoli

Rugby e Minirugby

Immagine
Diventa socio e sostieni i Porcospini
  Vuoi Sostenere i Porcospini? Leggi tutto...
Immagine
DECATHLON
Abbina la tua tessera Decathlon alla nostra Leggi tutto...
Immagine
5x1000
il tuo 5x100 ai Porcospini Leggi tutto...
Immagine
INFO ATLETI
 Cerchi i moduli di iscrizioni Leggi tutto...
Immagine
Servizio Medicina Sportiva
La società Rugby Metanopoli offre un servizio di MEDICINA SPORTIVA ai propri atleti. Leggi tutto...
u8 doc.jpg u10 doc.jpg Mud_04.JPG Mud_02.JPG mano su spike 250x167.jpg img_6611 800x534.jpg img_1529 640x427.jpg IMG_0759.JPG IMG_0747.JPG cerchio u10 u8 250x167.jpg

Rugby Metanopoli ASD a San Donato Milanese

STABILI PROGRESSI PER LA U16

E-mail

Dal nostro inviato Francesco H.

Sabato 25 Gennaio nella seconda giornata di ritorno la nostra U16 ha incontrato i pari categoria del Cesano Boscone, cercando di confermare i progressi nel gioco e nella tenuta visti negli ultimi due mesi. La sfida si presentava assai impegnativa. Gli avversari di giornata sono ormai stabilmente al terzo posto in classifica con mire da play-off, e probabilmente dispongono degli avanti più fisici del torneo. All'andata, in quel di Opera, avevano battuto i nostri ancora inesperti Spini con un perentorio 10-44 (1-7 le mete). D'altro canto i nostri ragazzi da allora hanno fatto enormi passi per colmare il divario con i migliori, e i risultati della seconda metà dell'andata hanno sicuramente dimostrato che la strada è indubbiamente quella giusta.

La Cronaca
Il primo tempo vede un netto possesso del Cesano, che però fatica a concretizzarsi per l'ottima, sempre attenta linea di difesa degli Spini, e anche a causa di molti errori di handling. Solo dopo dieci minuti gli avversari riescono a marcare con una buona azione al largo partendo da un punto d'incontro nei nostri ventidue. I giovani Spini reagiscono, mantengono alta la concentrazione, e alla loro prima visita nei ventidue avversari marcano col mediano Falsetti che esce da una ruck in buona progressione. Siamo 5-5. Il tempo finisce in parità, senza che nessuna delle due squadre sia nuovamente pericolosa. Il secondo tempo si sviluppa sulla falsariga del primo, anche se i nostri si fanno più intraprendenti nel gioco al largo e tentano qualche ottima apertura nei pochi possessi puliti a disposizione. Ma è ancora il Cesano che erodendo terreno si porta nei nostri ventidue, poi sulla linea dei cinque metri, e con una maul ben eseguita va a marcare per la seconda volta. E qui, di nuovo, la tenuta fisica e mentale degli Spini mostra tutta la sua consistenza. I nostri non mollano un centimetro negli impatti, vincono importanti punti d'incontro, si portano di là, e una trasmissione sull'ala chiusa dopo una ruck porta Russo alla meta del pareggio. Si va sul 10-10, e la partita è in equilibrio quando mancano poco più di 10 minuti alla fine. Purtroppo forse l'unica vera distrazione dei nostri ci costa cara. Sul calcio di ripresa del gioco il Cesano si porta nei ventidue degli Spini, ruba palla su una touche sui 5 metri, e marca la meta del 15 a 10. Gli Spini provano a restare attaccati al punteggio come fatto fino a quel momento, ma una scorrettezza con conseguente calcio piazzato porta altri 3 punti agli avversari, e la partita finisce sul punteggio di 18 a 10 in nostro sfavore (3-2 le mete).

Peccato, il "colpaccio" è stato alla portata dei nostri ragazzi, e dobbiamo dire che l'impegno è stato totale per 60 minuti da parte di tutti gli Spini, nessuno escluso. Questa sconfitta di misura mostra ancora più inequivocabilmente quanto il gap con le squadre migliori si stia assottigliando. Ci manca ancora qualcosa per giocare alla pari coi primi, ma un qualcosa che il serio lavoro di Roberto, Santo e di tutto lo staff tecnico sta chiaramente insegnando ai ragazzi. Due numeri sono lí a dimostrarlo: nelle prime due partite nel girone d'andata la nostra U16 aveva marcato 2 mete subendone 14, a livello di punti a fronte di 15 marcati ne erano stati subiti 90. Contro le medesime due formazioni, quattro mesi dopo, siamo 6 a 6 come mete fatte e subite, e 34 a 33 nel computo dei punti. Cosa dire di più? FORZA SPINI!!!!

 

Compie 4 anni il nostro servizio di Medicina Sportiva

E-mail

Dei certificati medici dei ragazzi e loro rinnovo qui al Rugby Metanopoli ce ne prendiamo cura come Club. Non si tratta solo della gestione delle scadenze, ma di un vero e proprio servizio completo che facilita enormemente il compito delle famiglie nel accedere ai centri medici della zona e ottenere i certificati per la pratica del rugby a livello agonsitico nei tempi dovuti.  Il servizio si avvale principamente dell centro di medicina dello sport della ASL di San Donato Milanese con cui si è instaurata una ottimale collaborazione, ma utilizza anche altri centri secondo la migliore disponibilità e comodità logistica dei giocatori. Famiglie e ragazzi sono seguiti anche nelle situazioni di approfondimenti diagnostici a volte richiesti dai centri medici fino all'ottenimento della certificazione.

Dal 2010 ad oggi sono già circa 200 i certificati di tipo agonistico e loro rinnovi passati per il servizio. Quella che oggi è una routine ben oliata è stata ottenuta con gioco di squadra di alcuni volontari e un briciolo di informatizzazione resa necessaria dalla struttura snella e distribuita della nostra realtà.

Under 16 : CONFERME DEL NUOVO ANNO

E-mail

 Sabato 17 Gennaio 2015 - Opera

Under 16 - Rugby Metanopoli vs CUS Pavia 24 - 15

Nuovo anno, e inizio del girone di ritorno per la nostra U16. Sabato 17 i giovani Spini hanno sfidato sul campo di Opera i pari categoria del CUS Pavia. Vale la pena ricordare quanto accadeva solo tre mesi fa, quando non c’era stata quasi partita, comprensibilmente tenuto conto che per una buona metà dei nostri ragazzi si trattava dell’esordio assoluto in una partita vera. Mai si erano confrontati con veri avversari, e il risultato allora era stato un inequivocabile 46-5 a favore del Pavia.
Ma molte cose sono cambiate dai primi di ottobre ad oggi, e vi abbiamo raccontato degli enormi e veloci progressi fatti dai nostri ragazzi. Dalla sfida coi Lyons, alla vittoria a Malpensa, e anche nella sconfitta col Lainate, quello che avevamo visto a fine 2014 era una tenuta fisica e mentale notevole, un’attenzione difensiva sempre crescente, una sempre maggior padronanza delle fasi statiche, e soprattutto un impegno costante da parte di tutti i ragazzi. La partita di ritorno col Pavia quindi era una buona cartina di tornasole per valutare i progressi fatti.

La Cronaca
Si parte, e l’inizio non è dei migliori. I nostri avversari gestiscono il gioco e marcano due mete nei primi dieci minuti dell’incontro, sfruttando al meglio la supremazia nelle ruck. A metà tempo siamo sul 0-10. La partita ora vive fasi alterne di ruck e contro-ruck in mezzo al campo, con continui cambi di possesso. In un break dalla linea il Pavia potrebbe marcare, ma un fantastico placcaggio da ultimo uomo del nostro estremo Edoardo Dalcerri ci salva. Da lì gli Spini risalgono il campo, e con una splendida uscita da mischia ordinata vanno in meta: mediano-apertura-primo centro che con un buon angolo trova un buco, off-load sul secondo centro, altro off-load sull’ala, e Alessandro Russo schiaccia l’ovale oltre la linea. Siamo sul 5-10. Il Pavia non si demoralizza, e di nuovo lentamente conquista terreno, sfrutta un possesso importante, ci spinge nella nostra metà campo, poi nei nostri ventidue, fino all’inevitabile meta allo scadere del tempo: 5-15.
L’inizio del secondo tempo è di svolta. Il Pavia non sfrutta una ghiotta occasione per marcare, e i nostri  si svegliano. Sfruttando ogni occasione, al primo break ci portiamo nei ventidue avversari, e dopo una touche sui 5 metri avversari, marchiamo col nostro mediano Falsetti con un pick-and-go ben eseguito. Matteo Gurrado trasforma, e si va sul 12-15.
Il Pavia sente il fiato sul collo, ma non si demoralizza e si porta nei nostri ventidue col suo solito gioco fatto di possesso e punti d’incontro intorno alla mischia. Ma noi rubiamo palla, Federico Malacart trova un buco e corre dai nostri ventidue per 30-40 metri, scarica su Gurrado che calcia nei ventidue avversari, col sostegno recuperiamo palla, poi una ruck ben eseguita, Gurrado raccoglie e brucia di forza e velocità la linea avversaria. Meta: 17-15, gli Spini sono davanti per la prima volta. La partita è sempre in bilico.
Per lunghissimi minuti il Pavia gioca a ridosso dei nostri ventidue con un possesso quasi continuo, ma l’attenzione difensiva dei nostri ragazzi è totale, gli avversari non superano mai la linea del vantaggio, e lentamente perdono lucidità nei punti d’incontro. Fatalmente perdono palla in una contro-ruck, breve passaggio all’ala dalla chiusa, Russo batte il diretto avversario e s’invola per 60 metri fino all’area di meta avversaria. Riboni trasforma, 24-15, e bonus offensivo assicurato.
Il Pavia è stanco e demoralizzato, non ha portato a casa nulla dopo una battaglia interminabile a ridosso dei nostri ventidue, e anzi, ha subito il contropiede micidiale dei nostri trequarti. Le fasi finali dell’incontro vedono il solito possesso del Pavia, la solita difesa attenta degli Spini, capaci ancora di sfruttare ogni occasione per far valere la loro supremazia nella corsa. È ancora Russo che va a prendere un calcio di liberazione dai nostri ventidue, brucia tutti sul tempo, e altra cavalcata fino in meta lungo la linea laterale. Meta bellissima, ma…ha toccato la linea bianca nella sua corsa, e non viene giustamente convalidata. Peccato.
L’arbitro ora fischia la fine. Noi prendiamo 5 punti non lasciandone nessuno agli avversari. Alla fine grandi scambi di applausi e strette di mano fra i ragazzi delle due squadre, ognuno consapevole di avere dato il massimo, sempre in modo corretto e leale.

Passare in soli 3 mesi da una sconfitta con 41 punti di differenza ad una vittoria è qualcosa che dimostra in modo chiaro la serietà del lavoro svolto dalla Società, e che ancora una volta testimonia i progressi che Roberto e Santo stanno facendo fare ai ragazzi. Ieri abbiamo visto una tenuta fisica e mentale di primo livello, una forza abrasiva in difesa che ha sfiancato gli avversarsi, e soprattutto abbiamo visto che nessuno degli Spini si è mai tirato indietro dalla battaglia in mezzo al fango alla quale abbiamo assistito. Il futuro sembra molto molto promettente, con uno staff tecnico competente ed efficace nel trasmettere le competenze tecniche e soprattutto nell'infondere lo spirito del rugby nei ragazzi. E loro, gli spini U16, se sapranno essere sempre motivati e concentrati come nelle ultime partite disputate, allora potranno levarsi grosse soddisfazioni nel proseguo della stagione. E noi saremo sempre sugli spalti ad incitarli: Forza Spini! 

La Under 18 è "BUONA CON LA PRIMA"

E-mail

Domenica 18 Gennaio 2015 - Opera 

Under 18 - Rugby Metanopoli vs Grande Milano 12 -19

La partita tra Porcospini e la prima in classifica Gran Milano è stata anticipata a mezzogiorno, ed è stato un mezzogiorno di fuoco. I milanesi si sono presentati al campo di Opera forti del loro primato e della loro supremazia avuta fino a oggi sulle squadre avversarie. Ma non avevano ancora incontrato la nuova squadra degli Under 18 dei Porcospini. Pronti via, dopo la prima meta effettuata dalla squadra ospite, i Porcospini si portano subito in parità con una meta del nostro numero 15 mario Vaccaro ; da quel momento i nostri ragazzi bloccano ogni tentativo di attacco degli avversari, spiazzandoli grazie ad una difesa molto aggressiva. Anche in questa partita, come nelle precedenti, la nostra mischia è nettamente superiore, sotto ogni punto di vista. Grazie a questo i nostri 3/4 riescono ad andare in meta e passare in vantaggio sulla capolista, con il nostro numero 9 Fabio Oleari, trasformata dal numero 14 Matteo De Biase. Prima del termine del primo tempo abbiamo la possibilità di alzare il punteggio con un calcio piazzato di de Biase, che purtroppo esce di poco dai pali. E il primo tempo finisce coi nostri ragazzi in vantaggio e una supremazia territoriale su ogni punto del campo. Nel secondo tempo la storia non cambia: i nostri giocatori continuano a macinare gioco sia in attacco che in difesa. Purtroppo a un quarto d'ora dalla fine gli avversari arrivano al pareggio per una veniale distrazione, ma come dei Porcospini sempre pungenti i nostri continuano senza tregua a tenerli chiusi nella loro metà campo, con sfuriate in attacco e placcaggi chirurgici. Come nelle migliori partite di sacrificio e bel gioco, a 4 secondi dalla fine un avversario sfrutta un' ingenuità della squadra per depositare la palla in meta, passando ad un vantaggio inaspettato da tutti. Vincitori morali e per il gioco imposto, i Porcospini escono con il bonus difensivo tra gli applausi dei nostri sostenitori e i complimenti degli avversari. Bravi Spini siete stati superlativi!

il 6 Nazioni con i Porcospini!

E-mail

15 Gennaio 2015 - San Donato.

Oggi Jacques Brunel annuncia il gruppo Italiano per le prime due gare del Sei Nazioni, il torneo di rugby che vede confrontarsi ogni anno nei mesi di febbraio e marzo le Nazionali di Francia, Galles, Inghilterra, Irlanda, Italia e Scozia. Noi del Rugby Metanopoli siamo già pronti e ti invitiamo a vederlo con noi ogni volta che gioca l'Italia, a San Donato presso il Parco Mattei al Bar la terrazza. Stampati il calendario e vieni ad emozionarti con il rugby. In collaborazione con Sandocalling stiamo lavorando per arrichire l'evento con altre iniziative sulla scia di Happy CITY! e musica dal vivo. Da non perdere.

Jacques Brunel today announces the Italian roster for the first two rounds of the Six Nations rugby tournament that sees France, Wales, England, Ireland, Italy and Scotland face each other every year on February and March. We at Rugby Metanopoli are ready and we would like to invite you to see it with us all Italy matches, at the Park Mattei BAR La terrazza in San Donato. Print the calendar and come to get excited with rugby. In collaboration with Sandocalling we are working to enrich the event with other initiatives in the wake of Happy CITY! and live music. Not to be missed.

Pagina 1 di 11

Immagine
Compie 4 anni il nostro servizio di Medicina Sportiva
Mercoledì 21 Gennaio 2015
Dei certificati medici dei ragazzi e loro rinnovo qui al Rugby Metanopoli ce ne prendiamo cura come Club. Non si tratta solo della gestione delle... Leggi tutto...
Immagine
il 6 Nazioni con i Porcospini!
Giovedì 15 Gennaio 2015
15 Gennaio 2015 - San Donato. Oggi Jacques Brunel annuncia il gruppo Italiano per le prime due gare del Sei Nazioni, il torneo di rugby che vede... Leggi tutto...
Immagine
Bilancio al Giro Di Boa per l’under 16
Martedì 23 Dicembre 2014
 Dal nostro inviato Francesco H. Nello scorso fine settimana (20 e 21 Dicembre 2014 ndr) si sono concluse le fasi di andata dei vari tornei... Leggi tutto...
Immagine
Facciamo QUATTRO
Lunedì 10 Marzo 2014
Un'altra novità arricchisce l'offerta Porcospina: è in arrivo il quarto allenamento settimanale. In collaborazione con i Mastini Rugby A.S.D. a... Leggi tutto...
Immagine
Proseguono le partite 6 Nazioni in Club House Porcospini
Mercoledì 19 Febbraio 2014
Prosegue l'iniziativa del Rugby Metanopoli di invitare i rugbisti e appassionati di Rugby in zona a incontrarsi per vedere insieme le parite del 6... Leggi tutto...
Immagine
Un'altro Porcospino convocato in selezione lombarda
Giovedì 07 Febbraio 2013
   Jacopo Malacart tiene a battesimo e dà il benvenuto all'ultimo della serie dei Porcospini convocati in selezione lombarda. Il Comitato... Leggi tutto...
Immagine
STABILI PROGRESSI PER LA U16
Martedì 27 Gennaio 2015
Dal nostro inviato Francesco H. Sabato 25 Gennaio nella seconda giornata di ritorno la nostra U16 ha incontrato i pari categoria del Cesano Boscone,... Leggi tutto...
Immagine
Under 16 : CONFERME DEL NUOVO ANNO
Martedì 20 Gennaio 2015
 Sabato 17 Gennaio 2015 - Opera Under 16 - Rugby Metanopoli vs CUS Pavia 24 - 15 Nuovo anno, e inizio del girone di ritorno per la nostra U16.... Leggi tutto...
Concentramento Pavia 22 Mar 2014, U8-U10
Mercoledì 26 Marzo 2014
Bello bagnato il concentramento a Pavia del nostro minirugby con Cus Pavia e Rho Rugby. Test match per le due squadre equilibrate U10 e... Leggi tutto...
U8-U10 Concentramento 9 Marzo - Como
Domenica 16 Marzo 2014
130 bambini in campo a divertirsi al concentramento minirugby a Como del 9 Marzo, in una magnifica giornata di sole, con salamelle e calendari... Leggi tutto...
Immagine
U8-U10 Torneo della Merla (Monza) - 23 Feb 2014
Lunedì 24 Febbraio 2014
Finalmente dopo tanto fango accumulato nell’inverno il minirugby è sceso in campo a Monza per il Torneo della Merla ma che di freddo, per fortuna,... Leggi tutto...
Porcospini al Giuriati: 22 buoni motivi per esserci.
Domenica 16 Marzo 2014
Milano 15 marzo 2014 - Test match CUS Milano vs PorcoSpini Rugby Metanopoli Al Giuriati, tempio del rugby milanese, si è compiuto oggi il secondo... Leggi tutto...
Immagine
La Under 18 è "BUONA CON LA PRIMA"
Martedì 20 Gennaio 2015
Domenica 18 Gennaio 2015 - Opera  Under 18 - Rugby Metanopoli vs Grande Milano 12 -19 La partita tra Porcospini e la prima in classifica Gran Milano... Leggi tutto...
You are here: Home